Teoria sul montaggio degli amplificatori

Dr.-Ing. Peter Strassacker
Email: peter@lautsprechershop.de
Peter Strassacker
In generale: Informazioni di base Strumenti di calcolo Software  Misurazioni
Teorie: Toni alti  Toni bassi  Contenitori  Condensatori  Bobine  Crossover Modulo attivo
Montaggio cassa: Introduzione  Montaggio contenitore Attenzione: dopo l'acquisto
Riviste: Hobby HiFi  Klang+Ton    Events: Discussione  RiPole 

Descriviamo in breve qui di seguito come è costituito un amplificatore:

La cassa

La cassa influisce sulla qualità del suono e in modo particolare sulla riproduzione dei bassi. Sono frequenti i seguenti tipi: Ulteriori informazioni sono disponibili sul nostro sito Casse. Se volete calcolare la vostra cassa, scaricate lspCAD lite su http://www.speakerbuilding.com/software/ware/lspcad_l.zip (oppure potete leggere le nostre spiegazioni sugli amplificatori). Se sapete il volume, potete calcolare la vostra cassa con il nostro calcolatore di volume.

Il crossover

Il crossover assicura che ogni diffusore acustico riceva i toni che è in grado di riprodurre. Inoltre regola il volume per gli altoparlanti per le frequenze medie e acute.

Essenzialmente è costituito da:
Bobine - trovate qui il nostro programma di calcolo.,
Condensatori - trovate qui il nostro programma di calcolo,
Resistenze e circuito interno, che supporta e collega i vari componenti.

Il crossover viene matematicamente calcolato in modo preciso nel complesso piano di calcolo che però non dovete fare voi.

Per semplificare il tutto, abbiamo perciò messo a Vostra disposizione:

Occorre però ricordare che una cassa ottimale non può essere calcolata così in modo definitivo, dal momento che devono essere prese in considerazione anche le caratteristiche dell'altoparlante (aumento eccessivo di frequenza locale etc...) .

Perciò abbiamo raccolto per voi da tutto il mondo oltre 250 suggerimenti per il montaggio degli amplificatori (altri consigli si trovano nei nostri archivi), affinchè possiate trovare la soluzione di sonorizzazione per voi più adatta.

L'altoparlante

È necessario a questo punto fare una distinzione tra altoparlanti per la riproduzione di frequenze acute, altoparlanti per frequenze medie e altoparlanti per riprodurre toni bassi. Per ciascun tipo esistono svariat esoluzioni. Arrivano di tanto in tanto diverse soluzioni "esotiche", che però scompaiono sopo 20 anni. Le soluzioni tradizionali rimangono le seguenti:

Se avete delle domande, potete contattarci inviando una Email ...

Teoria del cavo

I cavi (vedi la nostra teoria del cavo) sono contraddistinti da:

Per quanto riguarda il cavo dell'altoparlante, vale la teoria in base alla quale l'effetto sulla qualità del suolo è minore soltanto se si utilizza un buon cavo.

Nel caso dei cavi a segnale basso, l'effetto è più marcato.

Nelle applicazioni a segnale basso, in cui devono essere superati lunghi tratti, è consigliabile un cavo simmetrico e schermato.

Saldatura

A che cosa si deve prestare attenzione? Che tipo di teoria c'è? A queste domande rispondiamo nella nostra breve teoria della saldatura.

Ulteriori argomenti

La gamma di temi e argomenti viene continuamente ampliata e aggiornata. Fateci conoscere le Vostre richieste!
 
  Il nostro staff | Informazioni per l'acquisto | What's new | Offerte speciali | Servizio | prog. del commerciante - © Iris Strassacker 1998-2013.
Impressum   Condizioni generali di acquisto e di vendita  Esclusione della responsabilità  vacy Policy  Riciclaggio della Batteria